Chirurgia

La chirurgia refrattiva è una tecnica chirurgica che viene usata per correggere, intervenendo con un trattamento laser ad eccimeri sulla cornea o con intervento chirurgico intraoculare sul cristallino, i vizi refrattivi dovuti ad un difetto di focalizzazione delle immagini sulla retina.
Tali difetti sono principalmente la miopia, l'ipermetropia e l'astigmatismo. La loro entità viene espressa in diottrie e, nel caso dell'astigmatismo, anche da un asse che ne indica l'orientamento. I vizi refrattivi possono essere corretti ricorrendo a diverse tipologie di intervento: la classificazione primaria è tra chirurgia corneale e intraoculare.
I suddetti difetti possono essere normalmente corretti con l'uso di occhiali e lenti a contatto. L'intervento chirurgico è generalmente consigliato solo quando tali ausili non sono ben sopportati: difetti forti, difetti molto sbilanciati tra un occhio e l'altro, casi di intolleranza alle lenti, o attività lavorative dove l'uso di lenti costituisca un problema (ad esempio nell'aviazione).
Il valore del difetto deve essere misurato da un oculista, il quale prima dell'eventuale intervento chirurgico deve ottenere una serie di dati. I più importanti sono: la misurazione del difetto visivo in condizioni normali e in cicloplegia, la topografia corneale (la curvatura della superficie oculare), la pachimetria (misurazione dello spessore della cornea), la conta endoteliale e il diametro della pupilla (in dilatazione e non).
L'intervento è generalmente definitivo, ma richiede un periodo di assestamento di qualche mese e non c'è sempre garanzia dell'ottenimento di una visione perfetta (10/10). Sebbene la capacità visiva migliori sempre, talvolta può permanere un piccolo residuo refrattivo, che spesso però può essere corretto grazie a un secondo intervento di minore entità.
Attività

CATARATTA

La cataratta è l’opacità totale o parziale del cristallino, la minuscola lente posta all’interno dell’occhio che mette a fuoco le immagini trasmesse ...
Continua

CHIRURGIA REFRATTIVA CON LASER AD ECCIMERI

La correzione dei difetti refrattivi avviene mediante un’asportazione del tessuto corneale, che rimodella la cornea in modo da creare una sorta di lente biologica che corregg ...
Continua

PRESBIOPIA

​La presbiopia è la difficoltà fisiologica nella visione da vicino che compare dopo i 40 anni a causa dell’atrofia del muscolo ciliare; rappresenta oggigiorno l ...
Continua

CHERATOCONO

Il cheratocono è una malattia della cornea che generalmente colpisce entrambi gli occhi. Il problema insorge quando la parte centrale della cornea inizia ad assottigliarsi e ...
Continua

CHIRUGIA PER MIOPIA ELEVATA

La miopia forte si corregge con l’impianto di un cristallino artificiale. La IOL fachica è una piccola lente che viene inserita all’interno dell’occhi ...
Continua